I disagi, iniziati nella notte, si sono risolti nel primo pomeriggio: rabbia su fb

 

Disagi nella giornata di oggi a Pontecagnano Faiano a causa del blocco di una valvola che ha di fatto interrotto l'erogazione di acqua potabile in molte zone della città. Il guasto, secondo quanto riferito dalla Siis e dalla polizia municipale - diretta dal comandante Antonio Altamura - si è verificato nella notte tra venerdì e sabato e il disagio è stato evidente solamente nelle prime ore della giornata. Le zone rimaste senza erogazione idrica sono state Pontecagnano centro, Sant'Antonio, Campo sportivo e la zona litoranea Magazzeno. Nessun disagio a Faiano, in quanto la valvola bloccatasi ha determinato lo stop idrico relativamente alle condotte dell'acquedotto Basso Sele, mentre Faiano è servita dall'Ausino, ossia dall'acquedotto di Acerno.

Il locale comando di polizia municipale - appresa la situazione dalla Siis - ha quindi diramato gli avvisi di interruzione idrica e disposto l'approvvigionamento idrico sia da un pozzo comunale (relativamente ai servizi igienici) sia da Faiano, tramite captazione dalle condutture dell'Ausino, mentre i vigili del fuoco, su disposizione della prefettura, hanno installato un'autobotte nella zona di piazza Sabbato, per l'approvvigionamento idrico da parte dei cittadini. In tanti si sono recati invece alle fontane pubbliche di Faiano per riempire taniche e bottiglie d'acqua. Molte tuttavia le lamentele, soprattutto in rete, in quanto gli avvisi non sarebbero stati diramati subito: anche la polizia municipale, come riferito dal comandante Altamura, ha tuttavia saputo "in corso d'opera" del guasto improvviso. I disagi, per fortuna, sono terminati nel primo pomeriggio, con l'acqua che - volta per volta - è tornata nelle case.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: