Denunciato un cittadino di nazionalità marocchina in via Domenico Scaramella

 

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio per prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio e la persona a Salerno, nella pomeriggio di ieri una Volante della Polizia è intervenuta in Via Domenico Scaramella a seguito della richiesta d’intervento di un residente in zona che segnalava un tentativo di estorsione da parte di un parcheggiatore abusivo in danno di un cittadino straniero di sua conoscenza.

Giunti immediatamente sul posto i poliziotti hanno accertato che poco prima un uomo di colore, probabilmente nordafricano, aveva preteso da un cittadino residente in Inghilterra e temporaneamente in vacanza a Salerno il corrispettivo di 1,00 Euro per il parcheggio dell’autovettura ai margini della strada.

Ottenuto il rifiuto del pagamento il parcheggiatore abusivo aveva iniziato ad offendere e minacciare l’automobilista, dal quale continuava a pretendere il pagamento, e ne era nata un’accesa discussione che aveva attirato sul posto un amico di quest’ultimo che era intervenuto in suo ausilio, beccandosi anche lui una dose di offese e minacce, tanto da spingerlo a chiamare il “113” e chiedere l’intervento delle forze dell’ordine.

Resosi conto dell’imminente arrivo della Polizia il parcheggiatore abusivo si è allontanato velocemente dal luogo ma, grazie alle informazioni ottenute dalle vittime del reato ed al tempestivo intervento i poliziotti sono riusciti ben presto a rintracciare il nordafricano a poca distanza dal Corso Garibaldi.

Lo straniero è stato così bloccato ed identificato: nato in Marocco, di anni 44, è risultato inottemperante all’ordine di allontanamento dal territorio nazionale emesso nei suoi confronti dal Questore di Salerno nel mese di maggio 2014.

Per tali motivi l'uomo, che ha continuato a tenere un atteggiamento offensivo e minaccioso nei confronti delle vittime del reato anche alla presenza dei poliziotti, è stato arrestato per tentata estorsione e minacce e denunciato per inosservanza del provvedimento del Questore.

 

Comunicato stampa Questura di Salerno

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: