L'uomo era ricercato da diversi giorni per spaccio di sostanze stupefacenti

 

E’ durata pochi giorni la fuga di un cittadino marocchino 45enne, senza fissa dimora, sfuggito alla cattura nell’ambito dell’operazione condotta il 14 luglio scorso dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Salerno.

A catturarlo i Carabinieri della stazione di Bellizzi e del Nucleo Investigativo di Salerno che hanno pedinato per giorni alcuni suoi conoscenti fino a giungere al nascondiglio ove il latitante si era rifugiato. Un casolare dismesso nella prima periferia di Bellizzi, all’interno del quale lo straniero è stato trovato che dormiva e non ha opposto alcuna resistenza.

All’uomo è stata notificata l’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per numerosi episodi di spaccio di stupefacenti, soprattutto hashish, accertati dai Carabinieri a Bellizzi e Battipaglia nel corso delle indagini.

Lo straniero trascorrerà il periodo di detenzione domiciliare a casa di un suo conoscente che gli ha concesso ospitalità.

 

Comunicato stampa Compagnia Carabinieri Battipaglia

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: