Contributi per Camerota e Centola Palinuro per la redazione del Progetto Pilota Rischio Maremoto

 

Rischio maremoto da eruzione Marsili, la provincia di Salerno ha sottoscritto un protocollo d'intesa con i comuni di Camerota e di Centola Palinuro per la redazione del Progetto Pilota Rischio Maremoto. Obiettivo è pianificare l'emergenza nelle zone maggiormente esposte a fenomeni di rischio derivanti dall'attività del vulcano sottomarino Marsili. Nel dettaglio, come specificato dal presidente uscente Antonio Iannone, i comuni riceveranno 6mila euro cadauno per promuovere esperienze replicabili di pianificazione dell'emergenza. Presenti alla stipula esponenti della provincia di Salerno e dei due comuni interessati.

Il Marsili è un vulcano sottomarino, scoperto negli anni Venti, situato nel Tirreno meridionale e appartenente all'arco insulare Eoliano. Si trova a circa 140 km a Nord dell'isola di Sicilia e a 150 km a Ovest della Calabria. E' attualmente il vulcano più esteso d'Europa ed è stato indicato dagli esperti come potenzialmente pericoloso, in quanto potrebbe innescare un maremoto che colpirebbe le coste tirreniche meridionali. Il Marsili non è l'unico vulcano sottomarino del Tirreno: a 65 km dalle coste della Campania c'è infatti il Palinuro (lo scorso anno Salerno fu interessata da una esercitazione in caso di eruzione del Palinuro), inoltre ci sono anche il Magnaghi e il Vavlov.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

 

 

Seguici anche su: