Domani a Salerno 1416 immigrati sbarcheranno con la nave anfibia della marina militare San Giusto

 

Sono 60 mila gli immigrati sbarcati in Italia dall'inizio dell'anno secondo il Corriere della Sera. A Salerno sono già arrivati 1036 persone il 1 luglio e 2139 il 20 luglio, scortati nelle due circostanze dalla nave Etna, domani arriveranno altri 1416 immigrati questa volta con la nave anfibia San Giusto. Allertati i volontari della protezione civile, croce rossa e delle associazioni di volontariato che assieme agli uomini della capitaneria di porto, dei carabinieri, polizia, guardia di finanza e vigili del fuoco, saranno ancora una volta impegnati presso il porto commerciale nelle operazioni di sbarco. Nella giornata di oggi si è tenuto un vertice in prefettura per organizzare tutte le operazioni previste dallo sbarco e coordinare i mezzi adibiti al trasporto verso i centri di accoglienza.

Scongiurato il timore di una possibile epidemia di ebola, virus attivo in diversi paesi africani ed in particolare in Guinea, Liberia e Sierra Leone, l'esperto epidemiologo del Simit Antonio Chirianni ha infatti dichiarato al Corriere della Sera "non ci sono rischi di contagio, i migranti impiegano circa un anno per raggiungere dai territori infetti le coste dell'Italia, tempi assolutamente fuori dalla portata del virus."

 

Ivan Romano

Foto di Ivan Romano

 

LEGGI ANCHE: 

Mare Nostrum, a Salerno il secondo sbarco

Migranti, lo sbarco attraverso gli occhi di un fotoreporter

Salerno, 2200 per il secondo sbarco dalla Etna

Sbarco migranti al porto, De Luca: "Europa, basta chiacchiere"

Sbarco migranti, De Luca: "In rete commenti sconvolgenti"

Sbarco migranti, la Cgil: "Promuovere il volontariato"

 

Seguici anche su: