Dieci persone arrestate dai militari per furto di energia elettrica

 

Dieci persone, un’intera palazzina, sono state arrestate dai Carabinieri della Stazione di Olevano sul Tusciano perché colte in flagranza di furto di energia elettrica. I controlli dei Carabinieri hanno riguardato dieci appartamenti di un’intera palazzina di proprietà del comune di Olevano sul Tusciano sita alla località Valle, realizzata per dare un alloggio dignitoso ad alcune famiglie che ancora vivevano nei prefabbricati installati dopo il sisma del 1980, ed invece occupati abusivamente, circa due anni fa, dagli attuali inquilini. I Carabinieri del Maresciallo Esposito hanno effettuato un approfondito controllo accertando che la fornitura dell’energia elettrica ai dieci appartamenti avveniva attraverso allacci di fortuna completamente abusivi che permettevano, di fatto, di consumare l’energia a sbafo.

Anche i tecnici dell’ENEL, intervenuti sul posto, hanno evidenziato l’esistenza di collegamenti elettrici che permettevano di attingere l’energia direttamente dalla rete pubblica di distribuzione ed in assenza di qualsivoglia sistema di misurazione. Il danno subito dalla società di distribuzione dell’energia è in corso di quantificazione. Gli arrestati, alcuni dei quali già noti alle forze dell'ordine, uno addirittura già sottoposto agli arresti domiciliari per tentato omicidio, saranno giudicati con rito direttissimo.

 

Comunicato stampa Compagnia Carabinieri Battipaglia

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: