Ancora in corso le indagini dei carabinieri: l'uomo è stato colpito con una pietra

 

Sono ancora in corso gli approfondimenti investigativi dei Carabinieri della Stazione di Olevano sul Tusciano per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti che ieri sera, nella piazza principale del paese, hanno portato al grave ferimento di un anziano 81enne ed al decesso di sua moglie.

Le indagini dei Carabinieri del maresciallo Esposito, che ancora in questo momento stanno vagliando tutte le immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti in zona, portano a ritenere che l’anziano abbia avuto un diverbio per futili motivi con un giovane del posto. Dopo un primo accenno di scambio di colpi tra i due, tutto sembrava finito. L’uomo si era seduto sul solito muretto a godere della frescura serale, il ragazzo, insieme ad alcuni amici, si era allontanato.

Di poco però. Fatti alcuni passi il giovane è tornato indietro ha afferrato da terra una grossa pietra e l’ha scagliata con tutta violenza contro l’anziano attingendolo in pieno volto.

Riverso in una pozza di sangue l’uomo è stato soccorso dai numerosi presenti, i quali ai Carabinieri hanno poi riferito di non essersi accorti di nulla, e dal 118 che lo ha trasportato all’ospedale di Salerno ove, ricoverato, rischia di perdere l’occhio.

Tragedia nella tragedia. La moglie dell’anziano che dal balcone, attirata da trambusto dei soccorsi, si era accorta che la persona ferita era il marito, si è precipitata in strada dove però si è accasciata dopo essere stata colta da un infarto fulminante.

 

Comunicato stampa Compagnia Carabinieri Battipaglia

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: