Drammatica vicenda a Sarno

 

Prima è stata accusata di essere "sporca", quindi è stata picchiata, legata alla vasca da bagno, torturata ed abbandonata. Triste storia quella verificatasi ieri a Sarno e riportata dal quotidiano Il Mattino: un cittadino di nazionalità marocchina, probabilmente in preda all'alcool, si sarebbe scagliato, una volta tornato a casa, contro la sua fidanzata. Dopo aver litigato l'uomo l'avrebbe quindi aggredita fisicamente a calci e schiaffi, poi condotta in bagno e dopo averla immobilizzata alla vasca da bagno avrebbe iniziato a strofinarle sul corpo una spugna ruvida, procurandole ferite, per poi quindi lasciarla in bagno ed uscire di casa. Alcuni vicini hanno quindi allertato la polizia che, giunta sul posto, ha trovato la donna legata alla vasca da bagno con numerose ferite sanguinanti sul corpo: gli agenti hanno soccorso la donna e avviato le ricerche per rintracciare l'aguzzino.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: