L'uomo è stato arrestato ad Ogliara

 

Era arrivato al punto di salire sul tetto di casa per denudarsi e masturbarsi allo scopo di farsi vedere dalla sua ex fidanzata e dai familiari: un salernitano di 45 anni è stato tratto in arresto ieri sera ad Ogliara, frazione collinare di Salerno, dagli agenti di polizia della divisione Anticrimine della questura di Salerno, agli ordini dell'ispettore capo Angelo Labella. I poliziotti hanno avviato le indagini dopo la denuncia presentata dalla donna, una 46enne che appunto lamentava la condotta dell'ex compagno nei suoi confronti e dei suoi familiari.  L’uomo, con precedenti analoghi avendo ricevuto nel 2012 un ammonimento del Questore per stalking nei confronti della sua ex fidanzata, era solito spiare i movimenti della donna, sua vicina di casa, e della figlia di lei; la affliggeva mandandole continuamente messaggi e biglietti con richieste di rapporti sessuali; spesso, sempre dalla propria abitazione, le indirizzava frasi oscene e ingiuriose. La condotta dell'uomo ha quindi generato nella donna un notevole stato di ansia: la 46enne, temendo per la propria incolumità e per quella dei propri cari, aveva anche modificato le sue abitudini di vita nell'inutile tentativo di sfuggire allo stalker. I poliziotti hanno accertato che i comportamenti descritti e conclusisi con l’arresto dello stalker seriale si sono svolti reiteratamente per un periodo di tempo considerevole: gli agenti hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Salerno. 

 

Marco De Simone

Foto Ivan Romano

 

 

 

Seguici anche su: