Il tavolo di discussione si terrà l'11 settembre

 

Il comune di Salerno lo aveva chiesto, un tavolo di discussione per discutere del futuro del Crescent. Il soprintendente Gennaro Miccio, stando a quanto riporta il quotidiano La Città ha stabilito il giorno del tavolo a cui siederà il comune di Salerno, la Soprintendenza e gli ambientalisti e l'impresa che sta realizzando l'opera, fissandolo per l'11 settembre 2014. L'incontro sarà determinante per le sorti del Crescent, le ipotesi al momento sono: il dissequestro del cantiere con riavvio dei lavori di completamento dell'opera, oppure l'abbattimento dell'opera di Bofil. Il parere spetterà sempre e comunque alla soprintendenza che con questo atto rinvia la propria scelta dopo il tavolo di discussione, in ballo c'è sempre l'autorizzazione paesaggistica revocata dal Consiglio di Stato.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: