Decisivo l'intervento del nucleo cinofilo di Pontecagnano

Nell'ambito di una operazione di controllo del territorio, mirata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri della stazione di Sala Consilina hanno arrestato un giovane di 24 anni originario del luogo che nascondeva marijuana. Durante i controlli di routine effettuati presso la propria residenza il giovane, già noto alle forze dell'ordine, si è tradito mostrando un insolito nervosismo che ha spinto i carabinieri a richiedere l'intervento di una unità del Nucleo Cinofili di Pontecagnano che ha individuato, nascosti in sette sacchetti contenuti in un borsone cerato, occultato nell’incasso inferiore di un mobile posto sul retro della cucina, zeppo di detergenti ed altri prodotti sanitari, evidentemente utili a confondere l’olfatto in previsione di eventuali controlli, 700 grammi di marijuana. Gli inquirenti non hanno avuto dubbi sulla natura del ritrovamento delle sostanze stupefacenti destinate allo spaccio, il 24 enne è stato pertanto tratto in arresto ed associato in regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione, a disposizione dell’Autorità giudiziaria per il rito direttissimo.

 

Ivan Romano

Foto Carabinieri

 

Seguici anche su: