I carabinieri di Giffoni Valle Piana scoprono la coltivazione nascosta in un garage

 

Nascondeva la coltivazione di cannabis nel garage di casa, la donna di 36 anni arrestata a Giffoni Valle Piana dai carabinieri della locale stazione. Il vano era stato adibito a serra all'interno della quale crescevano indisturbate 19 piante di cannabis indica della dimensione compresa tra i 20 ed i 100 centimetri. Le piante dopo il trattamento di essiccazione, avrebbero prodotto diversi chili di marijuana. L'intervento dei tecnici dell'Enel ha confermato l'ipotesi di allaccio abusivo alla rete elettrica, funzionale alla serra. I carabinieri hanno fatto irruzione nel locale e hanno colto in flagrante la giovane donna, provvedendo a denunciarla per la coltivazione illegale di sostanze stupefacenti e per furto di energia elettrica. Con gli stessi capi d'accusa, è stato denunciato in stato di libertà anche il marito della donna, uomo di 45 anni originario di Giffoni Valle Piana non presente all'atto del controllo. La donna arrestata resterà agli arresti domiciliari in attesa del giudizio in via direttissima disposto dal tribunale di Salerno.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: