Il giovane ricoverato con un trauma cranico

 

Ci potrebbe essere una storia di violenze dietro il gesto disperato di un giovane di 17 anni di Capaccio. Dopo l'ennesimo litigio con il padre, il ragazzo, di origini brasiliane, si è lanciato nel vuoto dalla finestra di casa, senza incorrere in ferite gravi. Dopo il folle gesto, come riporta il quotidiano Il Mattino, il giovane si è recato nella locale stazione di servizio dei carabinieri, per sporgere denuncia nei confronti del padre adottivo, reo, stando alla ricostruzione che lo stesso giovane ha fatto ai carabinieri, di ripetuti litigi e maltrattamenti. Il giovane è stato accompagnato presso l'ospedale di Roccadaspide per ricevere le cure a seguito di un leggero trauma cranico. Sulla vicenda, caratterizzata ancora da molti aspetti oscuri, indagano i carabinieri.

 

Dalla Redazione

Foto di Ivan Romano

Seguici anche su: