Impianti in sovraccarico, lido a fuoco

 

Stabilimento balneare in fiamme nella notte tra il 5 e il 6 settembre sulla litoranea di Pontecagnano Faiano: il responsabile potrebbe essere stato un fulmine: lo riporta il quotidiano la Città di Salerno. Sul posto sono giunti, allertati, i vigili del fuoco del comando provinciale di Salerno, che hanno dovuto lavorare alacremente per avere ragione del rogo sviluppatosi. Fortunatamente non ci sono stati feriti o intossicati: gli inquirenti hanno quindi avviato le indagini senza escludere alcuna pista, compresa quella del dolo. Tuttavia, pare che a causare l'incendio sia stato un fulmine abbattutosi nella zona, che avrebbe sovraccaricato gli impianti determinando quindi le fiamme.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: