Siano, scatta il divieto di avvicinamento

 

I Carabinieri della Stazione di Siano, a conclusione delle indagini avviate a seguito della querela sporta lo scorso mese da una giovane avvocatessa, hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, con ulteriore inibizione di comunicare in qualsiasi modo con persone a lei legate da vincoli affettivi, nei confronti di un impiegato 60enne.

Il provvedimento è scaturito dalla piena concordanza dell’A.G. con le risultanze investigative acquisite, che hanno consentito di documentare che l’uomo, dal alcuni mesi, aveva reiteratamente posto in essere comportamenti ossessivi e talvolta minacciosi nei confronti della professionista, tali da ingenerarle un grave stato di ansia e paura, costringendola ad alterare le proprie abitudini di vita, giungendo finanche a formare due atti falsi a firma di un cancelliere di un ufficio del giudice di pace per indurla ad allacciare una relazione sentimentale non corrisposta.

 

Comunicato stampa Compagnia Carabinieri Mercato San Severino

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: