Il Maggiore De Vico subentra al Maggiore Borrelli

Cambio della guardia alla guida del Nucleo Investigativo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno. Al Maggiore Giorgio Borrelli – che negli ultimi mesi aveva retto l’incarico in sede vacante e che da pochi giorni è stato destinato a ricoprire l’incarico di Comandante del Nucleo Carabinieri Antifrodi Comunitarie di questo capoluogo – subentra il Maggiore Alessandro De Vico, originario di Maddaloni, sposato, con due figli, Ufficiale con diversificata esperienza professionale, maturata sul territorio nazionale e in ambito internazionale.

Nel corso della sua carriera, dopo la formazione presso l’Accademia Militare di Modena e la Scuola Ufficiali Carabinieri, dove ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l’Università di Roma, il Maggiore De Vico ha comandato la Compagna di Intervento Operativo dell’11° Battaglione Mobile “Puglia” a Bari, il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Acireale (CT), la Compagnia di Subiaco (RM); ha successivamente ricoperto l’incarico di Ufficiale Addetto presso la seconda sezione dell’Ufficio Piani e Polizia Militare del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, ove ha seguito le problematiche delle operazioni militari correnti.

Durante questi periodi di comando, l’Ufficiale ha ricoperto anche diversi incarichi in contesto internazionale, tra i quali particolarmente significativi sono quello di Comandante del Distaccamento MSU (Multinational Specialized Unit) nella città di Mitrovica (Kosovo) nell’ambito della missione internazionale “Joint Guardian” sotto egida NATO, di Comandante della Compagnia Comando e Servizi di Supporto Logistico del Reggimento MSU (Multinational Specialized Unit) nella città di An Nassyria (Iraq) nell’ambito della missione interforze “Antica Babilonia” a seguito di risoluzione ONU e di addetto nell’ambito del Comando Regionale Italiano (RCW) della missione “ISAF” a Herat (Afghanistan).

Novità anche per la Compagnia Carabinieri di Battipaglia: il Tenente Gianluca Giglio, comandante del nucleo operativo e radiomobile, dopo sei anni viene trasferito al comando della Compagnia Carabinieri di Montegiorgio, in provincia di Fermo. Al Tenente Giglio e al Maggiore De Vico un in bocca al lupo per i nuovi incarichi.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: