Il sindacato chiarisce la propria posizione sulla vicenda

 

 

 

Tiene banco la vicenda delle lavoratrici in presidio permanente al Rettorato del campus universitario di Fisciano, in merito al pagamento di alcuni stipendi inizialmente slittati a dopo pasqua.

La CGil ha chiarito in una nota che "Con riferimento all'articolo comparso sul Il Mattino edizione di Salerno il 20/04/2017, la Filcams Cgil di Salerno precisa quanto segue: fermo restando la piena solidarietà per le lavoratrici che manifestano l'estremo disagio cui le costringe l'affidamento effettuato dalla Fondazione Universitaria a vantaggio della Gioma F. M., e di cui la Fondazione continua pervicacemente anche in detto articolo a non ritenersi responsabile scusando oltre ogni immaginazione l'azienda, la Filcams Cgil non ha ad oggi condiviso alcun documento o iniziativa messa in atto dal sindacato Flaica CUB, ma si è limitata a constatare che nelle più recenti dichiarazioni di detta Organizzazione Sindacale venivano focalizzati i medesimi punti che, fin dal luglio scorso caratterizzano, senza tentennamenti né ripensamenti, la vertenza della Cgil.

Inoltre ha chiarito alla dirigenza della Flaica che una auspicabile unitarietà non può prescindere dal ritiro esplicito e formale da parte della stessa Flaica della propria firma dall'accordo sottoscritto con la Gioma il 3 febbraio u.s.”

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: