Edizione invernale per il Festival della fotografia sociale

 

 

 

Winter Edition per il Festival Della Fotografia Sociale che rimanda gli appassionati a dicembre affrontando il tema: la fotografia come mezzo di denuncia, riflessione, comunicazione e presa di coscienza sulle problematiche dell'attuale società.

Dal 27 al 29 dicembre l'appuntamento è a Piaggine in collaborazione con l'Associazione Culturale FOCUS che assisterà nell'organizzazione dicembrina la collaudata equipe del Festival, composta da: Talia Mottola, Emilia Ruotolo, Katia Sudano e Samanda Passanante. 

Il festival della Fotografia Sociale ritorna con due grandi fotografi: Guido Lettieri e Massimo Tommasini. Le due firme discuteranno in due separati workshop - presso la Sala Polifunzionale Umberto I - su Analisi fotografica e post produzione l'utilizzo di Photoshop (tre lezioni ad un costo di 80 euro) e sulla fotografia legata agli equilibri psicodinamici: "Cosa deve contenere una foto per ispirarti?"

Due mostre accompagneranno i workshop "Antico Cilento" di Guido Lettieri e "Nice City Trieste - storie di rifugiati e di accoglienza diffusa " di Massimo Tommasini entrambe nella sala del refettorio in corso Sayalonga.

Nel programma invernale non mancherà il connubio tra fotografia e musica con appuntamenti con rock e reggae. Il 28 dicembre toccherà a Lampa Dread Outta One Love Hipowa e Dj Spike, il 29 dicembre invece, suoneranno gli Strange Brew Classic Rock Band e i Sirius.

L'organizzazione ha stipulato inoltre diverse convenzioni con strutture ricettive a Corleto Monforte e Piaggine per Info: FESTIVAL FOTOGRAFIA SOCIALE

 

Dalla Redazione

Foto Ufficio Stampa

Seguici anche su: