Uno studio sulle condizioni di vita della popolazione senegalese

 

 

 

L’Associazione senegalesi di Salerno ed il Dipartimento di scienze politiche sociali e della comunicazione dell’Università di Salerno hanno firmato un accordo di collaborazione con lo scopo di realizzare un programma di ricerca dal titolo “diritto alla città, giustizia sociale, lavoro ambulante e condizioni di vita della popolazione senegalese in provincia di Salerno”.

La ricerca sarà condotta insieme, andando oltre la divisione coloniale tra oggetto e soggetto ancora imperante nelle ricerche sociali, e si porrà l’obiettivo di approfondire il tema del diritto alla città in coppia con quello della giustizia sociale.

Al centro del lavoro di ricerca ci sarà la questione più complessiva delle condizioni di vita della popolazione di origine senegalese presente nel territorio provinciale, interessata da molteplici cambiamenti, tra cui anche quelli che associano una sua parte rilevante, in quanto attiva nell'ambito del commercio itinerante, ai temi della sicurezza e dell'ordine pubblico.

Nei prossimi mesi, saranno resi noti i primi risultati del lavoro di indagine appena iniziato responsabile dell'accordo di ricerca per le due parti sono Gennaro Avallone, ricercatore di sociologia urbana, e Douda Niang, presidente dell'Associazione senegalesi di Salerno.

 

Comunicato Stampa Gennaro Avallone

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: