Senese e i Napoli Centrale chiudono l'Alba del Paesaggio

 

 

 

Stasera (domenica 6 agosto), alle ore 21, sarà piazza Armando Diaz ad ospitare l’ultimo appuntamento in programma per l’evento “Da Sant’Elia all’alba del paesaggio”, la tre giorni dedicata alla riscoperta degli Alburni e delle tradizioni.

A salire sul palco sarà colui che con i suoi settant’anni di vita, dei quali cinquanta a far musica, ha attraversato trasversalmente la canzone leggera italiana, il funk-jazz nonchè il grande cantautorato, James Senese.Il connubio musicale sarà quello firmato James Senese Napoli Centrale con il batterista Agostino Marangolo, lo stesso Senese alla voce e sax, Ernesto Vitolo alle tastiere, Gigi De Rienzo al basso e Agostino Marangolo alla batteria.

Questa è anche la band che ha registrato “Nero a metà” di Pino Daniele, forse il disco più famoso dello scomparso artista napoletano. A presentare la serata sarà Enza Ruggiero. L’ingresso è libero.

Senese è una leggenda vivente, colui il quale ha dato uno dei primi ingaggi all’indimenticabile Pino Daniele, con cui collaborerà ed avrà amicizia vera sino al suo ultimo giorno. “O’ Sanghe” è un nuovo orizzonte su cui si volge lo sguardo del sassofonista partenopeo, mai fermo due volte nello stesso posto.

All’interno del disco tutti i riferimenti artistici che hanno fatto grande la sua musica, con una rinnovata carica espressiva. Funk, blues, venature jazz, e tanto mediterraneo, tanta Napoli nelle melodie, nelle storie raccontate; vita, lavoro, lotte quotidiane per la sopravvivenza, amore, fede. In “O sanghe” c’è groove da vendere, come solo James sa. 

Si chiude così la tre giorni vissuta completamente immersi nella natura tra salite in Top Rope alla Falesia, escursioni a piedi e con i muli fin su la vetta di Campo D’Amore e concerti ad alta quota. E poi ci sono stati i canti, le leggende dei briganti e la musica jazz per salutare il giorno che nasceva mentre il sole faceva capolino tra le vette degli Alburni, le “Dolomiti del Sud”. Gli ingredienti per un fine settimana green ci sono stati tutti.

L’evento è realizzato dal Comune di Postiglione, guidato dal sindaco Mario Pepe, con il cofinanziamento della Regione Campania attraverso il Fondo POC 2014/2020 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura” e la partecipazione del Parco Nazionale del Cilento - Vallo di Diano e Alburni, della Provincia di Salerno, della Comunità Montana Alburni. Si avvale del partenariato tecnico con la Pro Loco di Postiglione, con la Croce Rossa – sezione di Postiglione, con la Protezione Civile Nazionale – sezione di Postiglione, con Legambiente Campania, con il Club Alpino Italiano – sezione di Salerno e con Musicalmente che ha coadiuvato la direzione artistica.

La direzione artistica è stata firmata da Carmine Sasso, operatore culturale specializzato nella progettazione degli eventi che, accreditato da una competenza consolidata, ha coordinato la progettazione e la realizzazione dell’evento.

info evento: 338 94 35 191

info per i media: 393 903448

 

Comunicato Stampa Alba Paesaggio Postiglione

Foto Freelance News

Seguici anche su: