Cerca

Facebook

    

Intervista al regista salernitano Antonello Ronga

 

Uno spettacolo per i più piccoli ma che piace molto anche ai grandi: questa sera, nella location del teatro dei Barbuti, nel centro storico di Salerno, appuntamento con "Gli Aristogatti", per la regia di Antonello Ronga. Lo spettacolo si inserisce nel calendario eventi del premio Charlot 2015 ed è tratto, come spiega lo stesso Antonello Ronga, dalla fiaba animata della Walt Disney.

"Una meravigliosa fiaba con protagonisti animali, che racconta le vicende di un gruppo di gattini aristocratici che subiscono delle avventure a causa di un maggiordomo cattivo nella Parigi dei primi anni del Novecento - ha detto Antonello Ronga a Freelance News - una storia che però non è banale ma che ha tanti lati molto più complessi, una storia che accomuna diverse specie, per così dire, che fa emergere la solidarietà, una storia che abbatte i confini della diversità, con i gatti aiutati da tanti altri animali".

Il valore della solidarietà quindi al centro della rappresentazione teatrale allestita da Ronga ma non solo: "Una storia che racconta un grande sforzo comune per raggiungere un obiettivo, con il bene che vince sul male. I bambini sono contenti, i bambini si divertono con i colori dei costumi, costumi giganteschi. Ci sono inoltre delle coreografie stupende, allestite dal professional ballet di Pina Testa e Sonia Saggese con il corpo di ballo, otto ballerini e dodici attori, ci muoviamo in tanti e la gente si diverte". Lo spettacolo comincia alle 21 e l'ingresso è libero.

 

 

 

Marco De Simone

Foto Freelance News

Seguici anche su: