Il sindaco di Cava vicino alle posizioni di De Luca

 

 

 

Il Sindaco di Cava de' Tirreni Vincenzo Servalli sostiene la posizione assunta dal Governatore Vincenzo De Luca sul tema dell’abusivismo edilizio e sulle tante ipocrisie a livello nazionale, di governo e anche nel Partito Democratico, nell’affrontare una questione diventata insostenibile, che vede i Sindaci, come sempre, in prima linea.

“E’ evidente che tutti siamo contro all’abusivismo – afferma il Sindaco Servalli – com’è altrettanto evidente che il fenomeno ha assunto nel corso dei decenni i connotati di una emergenza che va affrontata con pragmatismo e non con proclami ideologici fini a se stessi. Per questo, da sindaco impegnato, come tanti altri, in prima persona su questo tema, tutti i giorni, ho sentito il dovere personale e politico di dire che sostengo pienamente l’azione del presidente De Luca nell’affrontare in maniera seria, concreta, rigorosa, un problema di tale dimensione.

Il Governatore De Luca, come sempre, antepone la “ragion pratica” alle sterili chiacchiere, laddove in Campania si contano circa 70 mila abusi edilizi e 250 mila pratiche di richiesta di regolarizzazione.

Nessuno sconto, inasprimento delle pene e abbattimenti immediati a chi ha costruito in zone a rischio, con vincolo assoluto, alle speculazioni.

Sosteniamo, come amministrazione, la legge regionale impugnata dal Governo, che, peraltro, per tanti aspetti riprende molti provvedimenti ed iniziative messe in campo dall’Amministrazione e dal Consiglio comunale che interessano la nostra città che è pienamente coinvolta nelle tematiche della tutela del territorio, dell’abusivismo edilizio e del disagio abitativo”.

 

Comunicato Stampa Comune di Cava de' Tirreni

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: