Illustrate le attività messe in campo dall'amministrazione

 

 

 

Si è tenuta mercoledì 18 ottobre, presso la Sala dei Gemellaggi, la conferenza stampa del Sindaco Vincenzo Servalli e del vice sindaco, Nunzio Senatore, assessore con delega ai lavori pubblici per illustrare le attività messe in campo finora dall’Amministrazione comunale per il recupero, la manutenzione, la ristrutturazione dell’intero patrimonio di edilizia scolastica e le annesse strutture sportive.

“È un dovere verso i nostri figli – afferma il Sindaco Servalli – accoglierli nei loro primi passi nella società in strutture sicure, adeguate, decorose e le nostre scuole sono state lasciate da troppi anni prive di interventi rilevanti, se non di piccola manutenzione, tanto è vero che abbiamo addirittura dovuto chiudere l’intero plesso scolastico di S. Lucia per motivi di sicurezza. Sulle scuole abbiamo un impegno preso con i cittadini e lo manterremo investendo cifre importanti”.

Il patrimonio scolastico cavese conta 34 immobili che accolgono quattro Circoli didattici, due Istituti comprensivi (Giovanni XXIII e Carducci Trezza) e la scuola media A. Balzico.

Sono in corso i lavori di adeguamento antisismico, messa in sicurezza e restauro del plesso di S. Lucia, che ospita il IV Circolo, finanziati con 1.411.463,60 euro; è stato effettuato un intervento straordinario di sostituzione degli intonaci della scuola Giovanni XXIII di via R. Senatore per euro 59.590,00.

In fase di completamento i lavori alle palestre annesse agli istituti scolastici di Pregiato (per euro 325.128,02) e S. Lorenzo (per euro 327.714,61); sono state sottoscritte con la regione Campania le convenzioni per l’attivazione del fondo di rotazione regionale per la progettazione per i seguenti istituti scolastici: Santa Maria al Rifugio-con annessa Scuola elementare-(intervento di euro 402.000,00 progettazione  euro 93.155,00);  scuola elementare S. Anna (intervento euro 402.000,00 progettazione euro 52.119,00); scuola elementare S. Cesareo (intervento euro 400.000,00 progettazione euro 68.240,00); scuola elementare S. Martino (intervento euro 400.000,00 progettazione euro 69.294,00); scuola elementare SS. Annunziata (intervento euro 240.000,00 progettazione euro 47.768,00).  

Inoltre sono stati impegnati  550.000,00 euro per la messa in sicurezza antincendio di n.12 istituti scolastici. Dalla Legge 219/81 sono state recuperati fondi per oltre un milione di euro di cui 400.000 euro sono stati destinati per indagini sulle strutture ed i materiali e per le verifiche sismiche delle scuole.

Ulteriori fondi sono stati recuperati dalla riprogrammazione del mutuo di 2.400.000 euro, già contratto per l’intervento di bonifica della discarica di Cannetiello (e successivamente ammesso a finanziamento nell’ambito delle risorse regionali del c.d. “Patto dei Sindaci”), per finanziare ulteriori interventi di messa in sicurezza di immobili scolastici e per interventi straordinari per la viabilità cittadina.

“Sulle scuole è in corso una operazione mai fatta prima – afferma l’assessore Nunzio Senatore – con milioni di euro investiti e con l’impegno di tutta la struttura tecnica che sta facendo un ottimo lavoro e che consegniamo alla valutazione dei nostri concittadini”.

 

Comunicato Stampa Comune di Cava de' Tirreni

Foto Ufficio Stampa

Seguici anche su: