Cerca

Facebook

    

Una libreria per il reparto di chirurgia pediatrica dell'azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno: questa l'iniziativa messa in campo da Legambiente Campania e dal Rotary Club Salerno Picentia, di concerto con l'azienda ospedaliera universitaria.

 

"Le librerie in soccorso" è il titolo dell'iniziativa, presentata nella sala conferenze del Ruggi da Michele Buonomo (presidente Legambiente Campania), Domenico Della Porta (direttore sanitario dell'AOU di Salerno) e Silvio Cocurullo, presidente del Rotary Club Salerno Picentia, in occasione della giornata internazionale del libro e del diritto d'autore, che si celebra appunto il 23 aprile. I degenti del reparto di chirurgia pediatrica potranno usufruire, grazie a questa iniziativa, di libri raccolti in precedenza e quindi donati da Legambiente Campania.

UN LIBRO AL GIORNO... - "Siamo contenti di collaborare a questa importante iniziativa" ha dichiarato il direttore sanitario Domenico Della Porta, che ha sottolineato "l'importanza della biblioterapia come strumento efficace per affrontare la malattia. La biblioterapia può essere importante in questo senso per i degenti, come contributo al benessere psicologico e fisico".

IN ITALIA SI LEGGE SEMPRE MENO - "In Italia solamente una persona su due legge almeno un libro all'anno" ha esordito Michele Buonomo, che ha quindi descritto l'iniziativa relativa al Ruggi. "Questa iniziativa viene da lontano, abbiamo realizzato iniziative sulle spiagge, mentre a Pontecagnano Faiano, presso il parco eco archeologico, è presente una biblioteca all'aperto, la Tana di Sofia, una biblioteca per bambini". L'esponente del cigno verde ha ringraziato i responsabili del Ruggi per la sensibilità dimostrata e ha aggiunto: "Vorremmo fare altre iniziative, come distribuire i libri nelle piazze delle città. Stiano tranquilli i librai e gli editori, non vogliamo fare concorrenza: siamo convinti che se regaliamo un libro ad una persona, quella persona potrà decidere di acquistarne un altro, vogliamo aiutare in tal senso il mercato della cultura, un mercato che va sempre incentivato". Buonomo ha quindi concluso ricordando tre scrittori, morti tutti il 23 aprile (per questo, in tale data, si celebra la giornata internazionale del libro e del diritto d'autore, ndr): William Shakespeare, Miguel Cervantes de Saavedra e Felix Lope de Vega.

PICENTIA SUMMER SCHOOL - Il presidente del Rotary Club Salerno Picentia Silvio Cocurullo ha rimarcato l'importanza della biblioteca per i pazienti del reparto di chirurgia pedriatrica del Ruggi: "Siamo sempre molto attenti alle iniziative che riguardano solidarietà e cultura". Cocurullo ha inoltre ricordato un'altra iniziativa - in fieri - che vede il Rotary collaborare con Legambiente: la seconda edizione della Picentia summer school, che si terrà presso il parco eco archeologico di Pontecagnano Faiano e che verrà presentata sabato 26 aprile presso l'ex tabacchificio Centola, nella città picentina.

Marco De Simone

Foto Ivan Romano

 

 

Seguici anche su: