Cerca

Facebook

    

Inaugurata a San Cipriano Picentino la nuova caserma della Croce Rossa. Presenti il sindaco Gennaro Aievoli, il presidente del comitato locale di Salerno Antonio Carucci e Michele Alfano, responsabile del nucleo locale.

 

Il nucleo di San Cipriano Picentino vanta circa 100 volontari, offre servizio 118 tutti i giorni della settimana per dodici ore quotidiane oltre ad attività di trasporto infermi, dializzati e ordinari compiti di protezione civile. L'attività del nucleo locale risale al 1991, quando l'amministrazione guidata da Attilio Naddeo mise a disposizione i locali della vecchia sede. La nuova sede è stata offerta dall'attuale amministrazione di San Cipriano Picentino in comodato d'uso recuperando locali di via Molino.

Antonio Carucci ricorda che al momento questa sede rappresenta con i suoi 300 mq una delle più ampie tra le sedi provinciali della Croce Rossa e ricorda con soddisfazione la sua esperienza iniziale come volontario della Croce Rossa, proprio nel locale nucleo operativo. I mezzi a disposizione a San Cipriano Picentino sono tre ambulanze, una delle quali utilizzata per il 118, un piccolo gioiello costato 102mila euro, come ricorda ancora Antonio Carucci si tratta "del mezzo più evoluto in dotazione alla Croce Rossa in Italia meridionale". La nuova sede ospiterà tutta l'attività formativa provinciale della Croce Rossa già a partire dal prossimo 18 maggio quando partirà il corso regionale di Full-D esecutori di manovre di rianimazione (Basic Life Support and Pediatric Basic Life support and Defibrillation).

 

 

Ivan Romano

Foto Ivan Romano

 

Seguici anche su: