Le reazioni del comitato "Noi con Salvini"

 

 

 

La bufera successiva all'affissione del Manifesto pro fascismo, firmato dal circolo di Giffoni Valle Piana di Noi con Salvini e dal consigliere Guido Carpinelli sarebbe frutto di una iniziativa personale di cui lo stesso circolo pare non fosse al corrente.

Mariano Falcone, coordinatore provinciale per Salerno e vicecoordinatore regionale di Noi con Salvini, ha preso ufficialmente le distanze dal manifesto: "Guido Carpinelli ha fatto affiggere un manifesto non autorizzato dal partito - ha dichiarato Falcone a FanPage - usando il simbolo in modo improprio.

Prendiamo le distanze per tutelare l’immagine del partito e di Matteo Salvini ribadendo che Noi con Salvini è un movimento inclusivo non ideologizzato rispetto al passato e alle sue ideologie e quindi un manifesto del genere è anacronistico e porge il fianco ad attacchi strumentali.

Nelle prossime ore - annuncia Falcone - valuteremo tutti i provvedimenti del caso, siamo in attesa di una risposta a una richiesta di chiarimenti rivolta al diretto interessato”.

 

Dalla Redazione

Foto Ivan Romano

Seguici anche su: