Cerca

Facebook

    

Accolto il ricorso dei legali del governatore

 

La prima sezione del Tribunale di Napoli ha accolto il ricorso presentato da Vincenzo De Luca contro il decreto di sospensione emesso dal presidente del Consiglio del Ministri, Matteo Renzi, per effetto della legge Severino: lo riporta il quotidiano la Città di Salerno. I legali di Vincenzo De Luca, ossia Lorenzo Lentini e Antonio Brancaccio, avevano sostenuto l'incostituzionalità della legge Severino. I giudici hanno ritenuto non infondata la tesi difensiva. Vincenzo De Luca, pertanto, può legittimamente governare, in qualità di presidente eletto, la Regione Campania. Il 20 ottobre sulla legge Severino si pronuncerà la Corte costituzionale.

 

 

 

Dalla Redazione

Foto Freelance News

Seguici anche su: