Due colpi per la società salernitana

 

 

 

La società del presidente Giosafat Frascino si è assicurata le prestazioni sportive di Vincenzo Di Somma. Il centro salernitano, che lo scorso 2 luglio ha compiuto 28 anni, indosserà la casacca granata nel campionato di Serie D 2017/18.

Dopo aver definito l’ingaggio del playmaker Angelo Antonucci, dunque, il diesse Giovanni Carmando ha consegnato a coach Luca Silvestri un rinforzo importante sotto le plance. Classe 1989, Di Somma ha giocato per diversi anni con il Delta Basket Salerno e, in carriera, ha militato anche nelle file di Basket Bellizzi, Folgore Nocera, Agropoli, Costiera Amalfitana e Uisp Nocera.

Nella passata stagione, invece, il pivot salernitano ha giocato con la Pall. Trinità ed ha contribuito alla vittoria del campionato di Promozione da parte del team di Sala Consilina, viaggiando a 12 punti di media per gara e rappresentando una presenza importante sotto canestro sia in attacco che in difesa.

«Sono molto contento e orgoglioso di poter indossare una canotta che porta il nome della città che amo – ha affermato Vincenzo Di Somma –. Se poi aggiungiamo i colori sociali e l’ippocampo nello stemma, il mix è letale!

Ho avuto già il piacere di essere allenato da coach Silvestri ai tempi del Delta, mentre con il direttore sportivo Carmando ho davvero un bellissimo rapporto.

Ringrazio la società del presidente Frascino che mi ha dato la possibilità di entrare a far parte di questo progetto e di poter disputare la categoria che lo scorso anno ho conquistato sul campo in compagnia di Angelo Antonucci, che ritroverò alla Hippo. Sono molto motivato e non vedo l’ora di cominciare!».

Ma non è tutto, la società del presidente Frascino ha concluso un'operazione importante per rinforzare il settore degli esterni. La guardia Gennaro Infante indosserà la casacca granata nella prossima stagione e coach Silvestri potrà disporre di un elemento che conosce bene la categoria e che ha dimostrato di avere punti nelle mani, ma anche di saper giocare al servizio dei compagni sia in attacco che in difesa.

Nato il 28 giugno 1988, Infante è cresciuto nel Gruppo Sportivo Minori: a 18 anni la guardia originaria della Costiera si aggiudicò il titolo di capocannoniere, superando nel rush finale l'attuale direttore sportivo della Hippo, Giovanni Carmando. Dopo un'esperienza in Serie D con la Libertas Irno, Infante fece ritorno a Minori per contribuire al ciclo della Pallacanestro Costiera Amalfitana, capace di partire dalla Promozione e di arrivare fino alla Serie C.

Infante è poi tornato a Minori e col sodalizio del presidente Vito D'Alfonso due anni fa ha vinto il campionato di Promozione (viaggiando a più di 16 punti di media). Negli ultimi due anni in Serie D, la nuova guardia della Hippo ha sempre viaggiato a più di 10 punti di media per incontro. Al suo primo anno nella nuova categoria la squadra costiera raggiunse la semifinale play off, mentre nella passata stagione ha ottenuto una salvezza tranquilla (salvo poi rinunciare alla partecipazione al campionato). In totale, con la canotta del G. S. Minori il nuovo acquisto del team granata ha segnato più di 1.600 punti.

Infante, insomma, rappresenterà una delle bocche di fuoco della squadra allestita dal diesse Carmando.

«Sono davvero felice di questa nuova avventura alla Hippo – ha affermato Gennaro Infante –. Non vedo l'ora di cominciare! Sono sicuro che ci toglieremo delle belle soddisfazioni nel corso della prossima stagione. Il campionato di Serie D è lungo e difficile ma i presupposti per fare bene ci sono tutti».

 

Comunicato Stampa Hippo Basket Salerno

Foto Ufficio Stampa

Seguici anche su: