Cerca

Facebook

    

Il tonfo degli uomini di Grassadonia

 

 

 

Niente da fare per la Paganese che contro il Fondi perde 3 a 1, vanificando l'opportunità di respirare un po' d'aria di play off e ritrovandosi a pari punti per i play out. In casa del neopromosso Fondi, che non perde dal 9 ottobre, la Paganese ha avuto come sempre un ottimo inizio, infatti attaccando fin dai primi passaggi riescono a passare in vantaggio grazie a Celiento che pescato da Cicerelli gli risulta facile battere Baiocco.

Ma il Fondi non subisce il contraccolpo, anzi subito reagisce e dopo appena due minuti è Dicuonzo a pareggiare i conti. Tra le due squadre è un botta e risposta, con la Paganese che non riesce a sfruttare le occasioni, tra cui quelle di Cicerelli e di Deli, cosa però che riesce a fare il Fondi, che anche con un po' di fortuna al 23esimo passa in vantaggio. Dalla distanza ci prova Galasso che però trova il suo compagno di squadra, ma questa deviazione permette al pallone di superare la linea. La Paganese prova a pareggiare in tutti i modi, con Celiento e Reginaldo, mentre il Fondi prova a chiudere definitivamente la partita già allo scadere del primo tempo con Calderini e Tiscione ma entrambe le conclusioni sono parate da Marruocco. 

Seconda tempo sempre con le squadre che giocano a viso aperto, la Paganese si rende pericolosa sempre con Cicerelli, Reginaldo e Deli, però come nel primo tempo è il Fondi a sfruttare al meglio le occasioni infatti al 62esimo questa volta Marruocco, non esente da colpe, si fa battere da Tiscione su un calcio di punizione. Da questo momento la Paganese non prova il tutto per tutto, non riuscendo più a rendersi pericolosa, con la partita che si conclude sul 3 a 1. 

Deluso Grassadonia a fine partita: "Abbiamo fatto una pessima partita, io sono sempre molto obiettivo, chiaramente abbiamo dei problemi soprattutto caratteriale. Oggi non meritiamo complimenti, forse solo per i primi 20 minuti del secondo tempo. Siamo stati assenti da un punto di vista dell'intensità" continuando " a noi non ci bastano i complimenti, per fare i punti c'è bisogno di determinazione, di cattiveria e di intensità".

 

Fabio Gioia

Foto Paganese Calcio

Seguici anche su: