Cerca

Facebook

    

Paganese bella ma nulla può contro il Lecce

 

 

 

Nonostante il risultato possa far pensare a tutt'altro, quella vista al "Via del Mare" è stata un'ottima Paganese, che contro la capolista Lecce è riuscita a mettere in campo una grande determinazione, ma che unita a qualche errore difensivo di troppo, non è riuscita a portare il risultato a casa. Il lecce ne è uscito vincitore con un 3 a 1. La Paganese è partita a trazione anteriore, con un Reginaldo, migliore tra i suoi, che non segna solo grazie ad un intervento prodigioso di Cosenza. Ma nonostante un'ottimo avvio è il Lecce a passare in vantaggio al 35esimo con Lepore che con un tiro dal limite batte Chiriac. Passano pochi minuti e arriva anche il secondo goal con Cutaro che con un diagonale segna il goal dell'ex. Nel secondo tempo la Paganese accorcia le distanze grazie ad una punizione di Reginaldo, ma il Lecce chiude i conti sempre con Lepore al 12esimo del secondo tempo. Vittoria importante per il Lecce, che si allontana di 3 punti da Matera e Juve Stabia, che si affronteranno martedì. Dietro poi vincono tutte, il Foggia, a quota 34 punti, per 3 a 1 contro il Melfi, e del Cosenza, lontano 5 punti dal Foggia a quota 29, che batte 1 a 0 il Messina. Invece la Paganese, con una vittoria si sarebbe allontanata di molto dalla zona play out, visto che delle inseguitrici vince solo il Taranto, contro la Vibonese, terzultima in classifica. Pareggio per la Reggina contro l'Andria, e del fanalino di coda Catanzaro contro la Casertana. 

CLASSIFICA 18/A GIORNATA LEGA PRO GIRONE C

Lecce 38; Matera*, Juve Stabia* 35; Foggia 34; Cosenza 29; Virtus Francavilla, Andria 26; Fondi (-1) 25; Siracusa, Catania (-7) 24; Monopoli 22; Casertana (-2) 20; Paganese 19; Taranto 18; Melfi (-1), Akragas 17; Reggina, Vibonese, Messina 15; Catanzaro 14.

*Una gara in meno

 

Fabio Gioia

Foto Freelance News

Seguici anche su: