Cerca

Facebook

    

Il Francavilla approfitta degli errori

 

 

 

Non sarà di certo un dolce Natale per la Paganese, che fuori casa contro il Francavilla, perde 2 a 0. Grassadonia si dispone con la difesa a 3, e come solito fare parte bene con intensità, e per la maggior parte della prima frazione di gioco prova a rendersi pericolosa. Prima con Tagliavacche, che viene bloccato solo da un salvataggio miracoloso sulla linea, poi Deli che dopo una bellissima azione viene fermato solo da Albertazzi. Questo è il ritmo dei primi 45 minuti, e la ripresa inizia come era finito il primo tempo. La Paganese sfiora il vantaggio quando dal cross di Deli sia Cicerelli che Iunco da soli davanti alla porta non riescono ad insaccare. Da questo momento salgono in cattedra i padroni di casa che colpiscono prima un palo con Galdean e poi trovano il vantaggio con Abate, che sfrutta una disattenzione di Silvestri. La Paganese non reagisce come ci si potesse aspettare, tranne per qualche conclusione dalla distanza o tramite calcio di punizione. Però in uno dei contropiedi, nei minuti di recupero, il Francavilla raddoppia con Pastore che chiude definitivamente la partita. 

Amareggiato mister Grassadonia: "Gli abbiamo spianato un'autostrada a tre corsie. Dopo il regalo che gli abbiamo concesso abbiamo avuto l'occasione per pareggiare, ma le azioni le abbiamo avuto soprattutto nel secondo tempo e dovevamo capitalizzarle" continuando "Dobbiamo fare mea culpa, perchè abbiamo creato tanto e non abbiamo concretizzato".

Il mister conclude: "Mi dispiace perché so quanto i giocatori si impegnino. E' una sconfitta immeritata, frutto di episodi che non abbiamo sfruttato". 

 

Fabio Gioia

Foto Mirco Sorrentino Paganese

Seguici anche su: