Ottima prova per le salernitane

 

 

 

Lo sgambetto alla capolista riesce a metà: la P2P GIVOVA strappa il primo e il terzo set  a Marignano ma non completa l’impresa al tie break. Finisce 2-3, vincono le romagnole di coach Saja ma Baronissi muove la classifica: ancora un punto finisce nel forziere bianco rosso blu. Un punto d’oro, conquistato contro una squadra che nelle prime due gare di campionato aveva fatto percorso netto (6 punti e 0 set persi)

La cronaca - Lo starting six di Castillo presenta Avenia in regia opposta a Mendaro Leyva, Strobbe e Vujko al centro, Kijakova e Moneta di banda e Maggipinto libero. Coach Saja, tecnico della Battistelli Marignano, schiera il sestetto titolare:  Battistoni in palleggio, Zanette opposto, Casillo e Caneva centrali, Markovic e Saguatti in posto 4 e Gibertini libero.

In avvio di gara tanti errori in battuta, due per parte: P2P GIVOVA e Marignano viaggiano testa a testa sul 4 pari. Al primo strappo delle ospiti con Caneva – primo tempo, 5-7 – replica Moneta in pipe.

Il tema è sempre lo stesso fino a metà set: Baronissi insegue e pazienta, Avenia imbecca Moneta che racimola il punto del 12-14. Marignano scappa via sul 14-17 ma la P2P reagisce: Kijakova in pallonetto, Moneta da posto 4 e Kijakova con un ace impattano a quota 17.

Il sorpasso lo firma Mendaro Leyva: 18-17. Finale scoppiettante: Marignano spreca in battuta e in attacco, P2P GIVOVA avanti 23-21. Chiude i conti Mendaro Leyva: 25-23. Migliori realizzatrici nel set la giocatrice cubana, Kijakova e Moneta con 4 punti a testa.

Nel secondo set, dopo una buona partenza della squadra di coach Castillo (4-3, ancora Mendaro), Marignano piazza un controbreak di 5 punti. Il tecnico della P2P interrompe il gioco e mischia le carte, con una staffetta in regia.

Baruffi innesca Kijakova per il 7-12 ma la P2P GIVOVA è ancora sprecona in battuta. Avanti di 7 a metà parziale (10-17), Marignano va di gestione, ma forse troppo: ci vuole la migliore Saguatti per fermare il tentativo di rimonta della P2P. Ace finale di Zanette: 18-25.

Il terzo set comincia con un bel muro di Mendaro Leyva (4-2) ma la rimonta della Battistelli è dietro l’angolo e si trasforma molto presto nel +4 (7-11) che induce coach Castillo ad operare cambi in regia – rientra Avenia – e al centro, conl’ingresso di Gagliardi.

L’aggancio della P2P GIVOVA si perfeziona a quota 15, grazie al muro di Avenia su Markovic che però ci mette lo zampino al momento giusto (ace, 16-19).

La P2P GIVOVA non molla e prima con Mendaro e poi con Gagliardi acciuffa le avversarie sul 20 pari. E’ testa a testa. Moneta ruggisce a muro per il 21 pari poi si entra in “zona Mendaro”: la giocatrice cubana della P2P GIVOVA firma il 24-22. Out l’attacco di Markovic (25-22).  Mendaro con 17 punti all’attivo, dopo le tre frazioni di gioco.

Comincia di nuovo in salita – fotocopia del precedente – il quarto set per Baronissi. Nonostante la buona vena realizzativa di Mendaro Leyva, Marignano si porta avanti di 4 punti (8-12) e coach Castillo chiama a sé le atlete irnine per riordinare le idee.

Non basta: la Battistelli Marignano passa con Markovic e Saguatti, quest’ultima preziosa anche per il muro del 19-23 che spacca il set. Ace conclusivo di Caneva (20-25). A fine quarto set, in doppia cifra per Baronissi Mendaro Leyva (23 punti), Moneta (11) e Kijakova (10).  Per Marignano, invece, Zanette (16 punti),  Saguatti (15), Markovic (14) e Caneva (13).

Si va al tie break, il terzo per la P2P GIVOVA in tre gare disputate. Si cambia campo sul 5-8: Marignano trova i punti dell’ossigeno – il quinto, il settimo e l’ottavo - con una ispiratissima Saguatti. Non cambia l’inerzia nella parte conclusiva: Marignano si impone 9-15, per la P2P un altro punto nel forziere.

“Un peccato perché eravamo avanti 2-1 – dice coach Castillo, tecnico della P2P GIVOVA – ma non sono deluso perché se consideriamo la qualità della squadra contro la quale abbiamo giocato, i punti divisi sono giusti. Terzo tie break in tre partite, ormai è una maratona ma dobbiamo abituarci. Voltiamo pagina, mettiamo un altro mattoncino sulla nostra costruzione salvezza”.

Domenica 22 ottobre, alle ore 17, Strobbe e compagne saranno di nuovo di scena al Palasemprefarmacia.it di Capriglia e affronteranno Soverato.

Tabellino

P2P GIVOVA BARONISSI – BATTISTELLI S.G. MARIGNANO 2-3  (25-23, 18-25, 25-22, 20-25, 9-15)

P2P GIVOVA  BARONISSI: Ferrara, Avenia 1, Prestanti, Mendaro Leyva 27, Strobbe 9, Maggipinto (libero), Kijakova 10, Vujko 1, Moneta 12,  Gagliardi 3, Quarchioni. N.e: Pedone. Allenatore: Castillo. Assistente: Cicatelli

BATTISTELLI S.G. MARIGNANO: Casillo 10, Battistoni 1 , Zanette 21, Markovic 15 , Saguatti 20, Caneva 13, Gray, Nasari, Gibertini (L). N.e.: Bordignon,  Sgarbossa, Giordano. Allenatore: Saja

Arbitri: Grassia Luca e Verrascina Antonella di Roma

 

Comunicato Stampa Due Principati

Foto Ufficio Stampa

Seguici anche su: