La Givova sconfitta nel turno infrasettimanale a Montecchio

 

 

 

La P2P GIVOVA fa harakiri a Montecchio: avanti 0-1 e 1-2 nel conteggio dei set, Baronissi si “butta via nel quarto parziale, riaccende la luce dopo il 5-0 nel tie break , rimonta ma si fa trascinare di nuovo ai vantaggi.

Al termine di una maratona pallavolistica, la spuntano le vicentine che adesso affiancano la P2P in classifica, a quota 5, nel plotoncino delle quartultime. Baronissi torna a casa con un punticino ma con tanti rimpianti che dovrà essere abile a trasformare in rabbia agonistica, a partire da domenica 5 novembre, di nuovo tra le mura amiche.

Si viaggia subito sul filo della tensione e quindi degli errori: la vicentina Pamio in pipe vincente, l’attacco out della compagna Fiocco, il primo tempo di Strobbe e la battuta lunga di Vujko fissano il punteggio sul temporaneo 2-2, dopo i primi scambi. L’aria di casa è particolarmente salubre per la vicentina Marilyn Strobbe, capitano della P2P GIVOVA: portano la sua firma, infatti, la fast e la battuta vincente (in mezzo la pipe di Moneta) che regalano il +4 a Baronissi e costringono il coach di Montecchio al time out (5-9).

L’interruzione non scuote “Sorelle Ramonda IPAG”, anzi le locali commettono due errori consecutivi con Gomiero al servizio e Fiocco in primo tempo. Implacabile, invece, la fast di Strobbe per il 10-17 di Baronissi. La P2P GIVOVA ha l’inerzia del set e Avenia libera in rapida successione Moneta per la pipe e Kijakova per il diagonale stretto da posto 4 (12-22).

Avenia mura per il 12-24, poi Vujko manda agli archivi il primo parziale con un bel primo tempo: 12-25. Migliori realizzatrici nel set Strobbe e Kijakova con 5 punti a testa.

Il secondo set è una maratona pallavolistica. Montecchio in apertura sbaglia le prime quattro battute e Baronissi si adegua regalandone due. Nonostante i tre punti consecutivi dell’opposta di Baronissi, la cubana Mendaro Leyva, e la fast del capitano Strobbe, il punteggio resta in equilibrio fino al 14 pari.

Anzi, Montecchio pare più vispa ed ha una reazione d’orgoglio dopo l’infortunio alla caviglia rimediato dalla sua schiacciatrice Gomiero, costretta ad abbandonare il campo in seguito ad una ricaduta da muro. Le vicentine si portano in vantaggio prima di due (16-14) e poi di quattro punti (21-17), coach Castillo spende i suoi time out, alza anche il muro con Prestanti che rileva Vujko, mischia le carte attingendo alle diverse opzioni in rosa (Ferrara al posto di Kijakova e Baruffi alternata ad Avenia).

La P2P GIVOVA piazza l’aggancio e il sorpasso con Strobbe (23-24) ma poi Montecchio la trascina ai vantaggi e si impone 30-28.
Il mani-fuori di Kijakova vale il temporaneo 14-17 nel terzo set per Baronissi e spinge la panchina di Montecchio a spendere il secondo time out.

Alla ripresa del gioco, l’atleta slovacca della P2P GIVOVA va a segno altre due volte ma il +5 (14-19) delle irnine diventa +2 dopo il controbreak di Montecchio (17-19). Coach Castillo replica a propria volta col time out e al rientro in campo ci pensa ancora Kijakova, prima in diagonale e poi con un ace, a far scappar via Baronissi (17-21).

Poi sale in cattedra Mendaro Leyva con due punti consecutivi. Montecchio sbaglia la battuta e il timbro finale è di Strobbe in fast: 21-25.

Tutto fatto? Macché. Nel quarto set Baronissi decide di salire di nuovo sull’altalena e la strada si fa subito in salita: 8-5 e time out dopo un’invasione fischiata in attacco a Moneta. I punti da recuperare diventano sei (13-7) al secondo time out utilizzato dal coach di Baronissi, Ivan Castillo, per tentare la sterzata.

La luce però è fioca e si spegne progressivamente. Vien fuori un passivo pesante (25-10), figlio di prodigiose difese di Montecchio ma anche di una valanga di errori in attacco commessi dalla P2P GIVOVA.

Al tie break Baronissi è ancora nel tunnel e va sotto 5-0. Rimonta (5-4, Moneta), impatta (6-6, ace di Quarchioni) e cambia campo in vantaggio (7-8, Moneta). Poi comincia un lunghissimo testa a testa che si protrae anche ai vantaggi. La spunta Montecchio che s’impone per 22-20.

Punti individuali P2P GIVOVA: Baruffi, Ferrara, Avenia 6, Prestanti 1, Mendaro 18, Strobbe 16, Maggipinto (libero), Kijakova 20, Vujko 2, Gagliardi, Moneta 10, Quarchioni 7. Non entrata: Pedone.

Nel prossimo turno di campionato, in programma domenica 5 novembre al Palasemprefarmacia.it di Capriglia, la P2P GIVOVA riceverà la visita della Conad Olimpia Teodora Ravenna, quarta in classifica. Sarà la prima di due gare interne consecutive. Fischio d’inizio alle ore 17.

 

Comunicato Stampa Due Principati

Foto Ufficio Stampa

Seguici anche su: